L’inverno é alle porte, e questo significa una sola cosa per gli amanti delle imbarcazioni: è arrivato il momento del refitting della barca!

Il refitting della barca è diventato oggi il servizio piú richiesto nei cantieri navali.
Sono sicuro che, a prescindere che siate proprietari di una barca o che vi siate interessati per comprare un usato, ne avrete sentito parlare.

È un servizio che non si puó ignorare, e di cui bisogna senza dubbio tenere conto per il mantenimento di un'imbarcazione.

Il refitting della barca racchiude in sé talmente tante attivitá che parlarne diventa complesso.
Ecco allora una guida utile che riassume le nozioni piú importanti!

Refitting barca: qual è il significato?
Partiamo dalla semplice traduzione del termine: "refitting" é una parola inglese che significa “rimontaggio”.
Quando parliamo nello specifico del refitting di una barca, la cosa si complica.

Il refitting di una barca comprende tantissime attivitá, che vanno da una piccola riparazione, fino al rinnovo dell’intera imbarcazione!

L’obiettivo é preciso: combattere l'etá e l'usura della barca, in modo tale da mantenerla nelle migliori condizioni possibili.

Del resto, pur amando il mare, tutti i navigatori lo sanno! Il tempo causa inevitabilmente danni. Ci sono parti piú sensibili e piú soggette all'usura (ad esempio lo scafo) che dovranno essere rimesse a nuovo spesso. Ci sono parti, invece, che possono essere sostituite o modificate anche dopo molti anni (ad esempio il mobilio interno).

La manutenzione non è la sola attivitá possibile! Ad esempio, se si decidesse di rinnovare l'interno dell'imbarcazione al solo scopo di aumentare i comfort, anche questo sarebbe considerato refitting della barca.

Refitting barca: quali sono le attivitá possibili?
L'importante è ricordare perché il refitting della barca è fondamentale: allunga la vita e migliora le prestazioni dell'imbarcazione!

Partendo da ció, quali sono le attivitá possibili?

- Aggiungere o sostituire, ad esempio attrezzature;
- Modificare, ad esempio il colore dello scafo;
- Personalizzare,ad esempio per una parata;
- Modernizzare, ad esempio l'impianto elettronico;
- Restaurare, ad esempio di una vecchia barca.

Refitting barca: come farlo in modo intelligente?
Il refitting della barca comporta costi, molto spesso anche elevati.
Come farlo in modo intelligente? Capendo dove è necessario agire effettivamente.

Ecco alcuni consigli molto utili:
- Prima di tutto, è consigliato fare un'analisi dello stato di salute della barca;
- Capire poi quali sono le parti sulle quali agire, cercando di creare una gerarchia di priorità;
- Definire un budget, e capire così quanto si è disposti a spendere.

Seguendo questi semplici consigli per il refitting della barca, potrete capire dove e come agire, e la vostra imbarcazione sará sempre nelle condizioni migliori per combattere il passare degli anni!

Tutto ció che resta del budget potrete distribuirlo in quegli interventi secondari che migliorano l'estetica e vi rendono soddisfatti della vostra barca!

Refitting barca: quali sono gli interventi piú frequenti?
Possiamo dividere il refitting della barca a seconda che si agisca all'interno o all'esterno.

Refitting barca esterno:
la parte che ha bisogno di maggiori interventi è lo scafo. Del resto, è l'elemento dell'imbarcazione piú soggetto all'usura a causa del mare.
Gli interventi piú frequenti sono:
- riverniciatura dello scafo. Puó essere effettuata sia per necessitá che per estetica. É importante scegliere la vernice giusta non solo per il colore, ma anche per la sua capacitá di protezione!
Ritocchi in vetroresina e lucidatura.
- Trattamento antiosmosi. Questo é una delle problematiche piú frequenti e che si tende a sottovalutare. Anche nei primi stadi di osmosi, è utile subito correre ai ripari e agire! Per questo, è uno degli interventi di refitting della barca piú importanti.
- È fondamentale controllare sempre lo stato dell'elica per capire se sia o meno utile intervenire. Si puó decidere anche di cambiare tutto il motore, che sia necessario o anche solo per migliorare le prestazioni della barca.
- Si deve sempre controllare l'impianto elettrico. Un impianto elettrico ben realizzato è importante per la sicurezza, ma anche per garantire vacanze e giornate di svago senza imprevisti. Si va dalla piú semplice sostituzione dei fili, fino al cambiamento di tutto l'impianto per adattarlo a nuovi strumenti o comfort.
- Il cambio di cordame puó essere fatto per necessitá, ma anche perché si vogliono scegliere, ad esempio, cime migliori

Refitting barca interno:
Molto spesso i mobili hanno bisogno di interventi di falegnameria. Capita piú frequentemente di quanto si pensi che l'umiditá vada a rovinare il mobilio, specialmente se tutto in legno.
Oltre ai mobili, anche la tappezzeria necessita di interventi o sostituzione.
Gli interventi per migliorare la parte tecnologica sono da considerarsi refitting della barca? Assolutamente sí, e sono sempre piú frequenti!

Inizia a pianificare i tuoi interventi per il refitting della barca e mantienila sempre giovanissima!
Non sai dove effettuare il tuo refitting della barca?
Contattaci per scoprire i nostri servizi di refitting.