Cosa è obbligatorio tenere a bordo durante la navigazione? 

Ci sono una serie di documenti da tenere obbligatoriamente a bordo, che variano in base alle dimensioni della barca.

La legge ne individua di tre tipi: natanti (fino a 10 metri), imbarcazioni (dai 10 ai 24 metri) e le navi (oltre i 24 metri).

 

I documenti da tenere a bordo barca

I natanti

I natanti, sono esenti dall’obbligo di iscrizione nei registri, dalla licenza che abilita alla navigazione e dal certificato di sicurezza. Se un natante a remi o a vela viene utilizzato per diporto o pesca sportiva, è sufficiente portare con sé i documenti di riconoscimento delle persone imbarcate.
I natanti a motore devono invece avere a bordo i seguenti documenti:

  1. Dichiarazione di potenza del motore (che ha sostituito il vecchio certificato d’uso del motore) per i motori fuoribordo ed entrobordo. I certificati d’uso del motore già rilasciati continuano ad essere validi, ma in caso di smarrimento, furto o distruzione gli uffici periferici non sono abilitati al rilascio del duplicato.
  2. Assicurazione obbligatoria della responsabilità civileper danni a terzi, per le unità munite di motore di qualsiasi potenza. Non è più obbligatorio esporre il contrassegno assicurativo: basta comunicare in via telematica all’Archivio Telematico Centrale della Nautica da Diporto (ATCN) i dati relativi alla propria assicurazione.
  3. Certificato di omologazione e dichiarazione di conformità per le unità non munite di marcatura CE, (in originale o in copia autenticata), che autorizzano alla navigazione fino a 12 miglia e specificano il numero massimo di persone trasportabili. In assenza di tale documentazione, la navigazione è ammessa entro le 6 miglia dalla costa...

Imbarcazioni

Le imbarcazioni, devono avere a bordo i seguenti documenti:

  1. Licenza di navigazione, anche provvisoria, che abilita al tipo di navigazione consentito dalle caratteristiche di costruzione.
  2. Certificato di sicurezzain corso di validità. Le annotazioni di sicurezza riportate sulla licenza sono valide fino alla data di scadenza indicata, successivamente a questa data vanno rinnovate ogni 5 anni.
  3. Dichiarazione di potenza o certificato d’uso del motore (solo per le unità munite di motore fuoribordo)...

Navi

Per le navi, sono invece richiesti:

  1. Licenza di navigazione, anche provvisoria, che abilita alla navigazione nelle acque interne e in quelle marittime senza alcun limite.
  2. Certificato di sicurezza, che attesta lo stato di navigabilità.
  3. Patente nautica per il comando di navi da diporto(ovvero la patente B) in corso di validità. Per accedere alla patente B occorre essere in possesso della patente A per la navigazione oltre le 12 miglia da almeno 3 anni....